Il pavimento

All’interno della chiesa, pur non del tutto visibile a causa delle panche e della scarsa luce, troviamo un bellissimo pavimento a opus alexandrinum. Gli studi hanno evidenziato come il pavimento della chiesa di San Cassiano costituisca una versione semplificata di questa tipologia decorativa caratterizzata da grandi rotae e dalla figura del quadrato, includente un quadrifoglio…

Prato Fiorito

Così il pittore tedesco Georg Christoph Martini nel suo Viaggio in Toscana, era l’anno 1727. (…) Il 13 luglio, di buon mattino, ci dirigemmo a cavallo, in compagnia del signor Ranieri, verso le rinomate Alpi di Controne a 5 miglia dai Bagni Caldi, e attraversammo un amenissimo terreno montuoso coltivato a boschi di castagno e…

Le sculture della Chiesa di San Cassiano di Controne

La facciata, in buona parte realizzata in calcare di provenienza locale, presenta una serie di sculture organizzate dentro un sistema di archetti e semicolonne con elementi vegetali, animali, figure antropomorfe e diversi tipi di intrecci. All’estremità dell’architrave si trovano due figure con tunica lunga e cintura: la prima tiene le braccia alzate, la seconda, abbassate….

Il restauro del gruppo equestre

Recuperato da Peleo Bacci nel 1909, il gruppo ligneo fu sottoposto a restauro nel 1920. Durante questo restauro l’uso di zeppe, stucco e cera causarono non pochi danni a tale opera, nascondendo completamente la plastica del modellato. Durante lo stesso restauro sono state fatte grosse ricostruzioni in legno di cirmolo: muso del cavallo, un orecchio,…

Il piviere di San Cassiano di Controne nel X secolo

La Pieve di San Cassiano di Controne (Santo Stefano dei Bargi) viene menzionata per la prima volta in un documento dell’844. Questa non era la chiesa principale della Controneria che era, invece, quella della Pieve di Santa Giulia, che la quale oggi si trova nell’area cimiteriale della Pieve di Monti di Villa. La stessa Chiesa…

Curiosità sul cavaliere, la tecnica costruttiva

Il gruppo equestre è in tiglio, il miglior legno secondo Vasari “perché ha i pori uguali su ogni lato ed ubbidisce più agevolmente alla lima e allo scalpello“. L’artista ha realizzato la parte centrale della scultura che comprende cavallo e parte inferiore del mantello, assemblando, secondo un piano verticale, due metà ricavate da uno stesso…

Il restauro del 2000

Nel 2000 il Lions Club Garfagnana ha investito nel restauro della facciata della Chiesa di San Cassiano di Controne con l’intento di restituirla al suo antico splendore. La facciata aveva già subito numerosi restauri dovuti, soprattutto, alla comparsa di alghe e licheni a causa della posizione quasi completamente in ombra. Prima di procedere con il…

La Chiesa

La chiesa di San Cassiano di Controne è ricordata per la prima volta in un documento redatto nel 772. Questa è la più antica chiesa documentata della Valle della Lima. Molti storici dell’arte, dal XIX secolo fino ai giorni nostri, hanno studiato la chiesa di San Cassiano senza concordare in modo unanime né sull’epoca di…

I luoghi del cuore

CHIESA E MUSEO DI SAN CASSIANO DI CONTRONE IL BENE San Cassiano di Controne è la prima chiesa storicamente documentata nella Val di Lima, con un documento del 772, al tempo dell’ultimo re longobardo Desiderio, cui seguì una ricostruzione nel XII secolo. La facciata, di grande impatto scenografico e tra le più belle della lucchesia,…